Normativa settore turistico

Comunicazione agli utenti: introduzione del Codice Identificativo Unico – C.i.u.


Per migliorare la gestione amministrativa delle strutture ricettive il dipartimento turismo, formazione professionale e lavoro – direzione turismo –sportello unico attività ricettive (S.u.a.r.) sta introducendo un codice identificativo unico [C.i.u.]
Il C.i.u. viene attribuito a tutte le strutture ricettive in esercizio ed a quelle che hanno terminato l’attività nell’anno 2018, e sarà inviato tramite Pec ad ogni titolare o gestore entro la fine dell’anno.

A partire dal 1° gennaio 2020 il codice C.i.u. sarà anche richiesto obbligatoriamente per la presentazione della comunicazione periodica ai fini del contributo di soggiorno. l’utilizzo del codice C.i.u. da parte del contributo di soggiorno consentirà, infatti, di mantenere costantemente allineate le proprie informazioni con quelle del dipartimento turismo, eliminando quindi errori di identificazione in sede di controlli sulla correttezza degli adempimenti.



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *