Turismo

Il mercato cinese passa alla modalità di recupero


Secondo quanto indicato dal sito Hospitality.net  a partire da quando i casi attivi di COVID-19 in Cina hanno raggiunto il picco il 17 febbraio il numero di casi attivi si è ridotto rapidamente. Per assistere gli hotel di tutto il mondo nelle previsioni durante la crisi, Hospitality.net sta pubblicando informazioni su come il mercato cinese sta rimbalzando le prenotazioni dal picco dell’epidemia. 

Ecco un elenco di dati:

  • Dal picco al punto più basso la perdita è di 127,56 punti indice.
  • La ripresa, sebbene lenta, è iniziata immediatamente dopo che la Cina ha raggiunto il più alto tasso di infezione il 17 febbraio.
  • Nei 27 giorni successivi, abbiamo visto una crescita dell’indice di 12,03 punti (crescita dell’8,5% rispetto alla media pre-crisi).
  • La Cina gestisce ancora solo il 20% delle notti prenotate negli ultimi anni ma mostra segni di rimbalzo.



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *